Lo Studio Legale Nappo nasce con l’obiettivo di offrire alla Clientela assistenza e consulenza con particolare attenzione alle questioni riguardanti il diritto commerciale e societario, la protezione dei dati, i marchi e brevetti, nonché del diritto del lavoro e previdenziale, offrendo al cliente strumenti validi e continuità del servizio, serietà, competenza, preparazione e celerità d’azione per rispondere in tempo reale alle problematiche sottoposte. L’attività professionale offerta è sia di carattere stragiudiziale, sia di carattere giudiziale avanti a tutte le Magistrature. Attualmente l'Avv. Milena Nappo è DPO Certificato, ed è inserito nell'elenco dei legali esterni di ANAS Emilia Romagna e del Comune di Terre del Reno, è consigliere del Gruppo Giovani Imprenditori CNA di Ferrara e membro del CID CNA Impresa Donna Ferrara, è consulente per ASPPI Ferrara - Poggio Renatico, e fa parte della prestigiosa associazione Fidapa BPW Italy. Lo Studio Legale Nappo si avvale inoltre della collaborazione professionale degli Avv.ti Federica Corazzari e Daniela Vitali del Foro di Ferrara. L'Avv. Federica Corazzari vanta una consolidata esperienza in materie quali diritto penale, recupero credito, eredità e amministrazioni di sostegno. L'Avv. Daniela Vitali è professionista iscritta nell'Albo speciale per il patrocinio davanti alle giurisdizioni superiori che opera proficuamente da oltre dieci anni nei settori del diritto penale, famiglia, separazioni, divorzi e amministrazioni di sostegno.

CONSULENZE ONLINE


Termini e condizioni

Il servizio di consulenza legale on line viene fornito in conformità alla normativa vigente e nel rispetto delle prescrizioni del codice deontologico forense. Lo Studio Legale Nappo assume in coerenza l’impegno di eseguire la prestazione richiesta solo se relativa a materia e/o questione sulla quale abbia maturato specifica esperienza e competenza e solo previa corresponsione di un corrispettivo.

La consulenza on line è un servizio professionale a pagamento e consiste nella redazione di un parere scritto motivato in risposta ad un preciso quesito formulato dall’utente su una delle materie trattate.

Il parere contiene in premessa la descrizione in forma riassuntiva della questione prospettata, l’analisi degli istituti giuridici coinvolti e delle problematiche connesse, con pertinenti richiami dottrinali e/o giurisprudenziali e, infine, l’indicazione di una possibile ipotesi di soluzione.

Per la richiesta di parere o consulenza legale on line, l’utente dovrà inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica



indicando: il suo nome, cognome, indirizzo, il recapito telefonico, l’indirizzo e-mail (da utilizzare per l’invio del preventivo di spesa). Nella formulazione del quesito l’utente dovrà avere cura di illustrare in maniera chiara e dettagliata i termini della questione da sottoporre all’esame del professionista.

Entro 48 ore dall’invio del quesito, l’utente riceverà gratuitamente all’indirizzo di posta elettronica indicato in sede di richiesta un preventivo di spesa redatto sulla base delle vigenti tariffe professionali che potrà decidere se approvare o meno. In caso di accettazione dovrà comunicare (preferibilmente, rispondendo alla stessa e-mail contenente il preventivo) le modalità prescelte di pagamento (bonifico, vaglia postale, carta di credito, paypal),  i dati fiscali per la fatturazione (nome-cognome/ragione sociale ditta, residenza/sede legale, codice fiscale/partita iva), e quelle di ricezione del parere (posta elettronica, ordinaria, fax).

Il parere sarà inviato al richiedente entro un minimo di 24 ed un massimo di 72 ore dalla ricezione della prova dell’avvenuto pagamento del compenso.

AVVERTENZA: L'invio della email vale quale richiesta di preventivo e non vincola in alcun modo né il richiedente, né il destinatario. Il mancato pagamento a seguito dell'invio del preventivo vale quale rinuncia alla richiesta senza necessità di ulteriori comunicazioni. L'invio della richiesta implica la piena comprensione ed accettazione delle condizioni generali di contratto.


Privacy

Alla luce della normativa nazionale ed europea vigente, il consenso al trattamento dei dati è necessario al fine di accedere al servizio. I dati trasmessi saranno trattati con le garanzie di sicurezza e riservatezza previste dalla vigente normativa e non saranno in alcun modo ceduti a terzi.
Informativa sulla privacy.